Il racconto di due conferenze

StampareStampare
Mike Wood
Tamara con le sue due figlie, Bettina e Tilly
Tamara con le sue due figlie,
Bettina e Tilly
Gary Deinstandt
Gary Deinstandt
Richard Keeler, Tonia Baney, Bob Solone
Richard Keeler, Tonia Baney,
and Bob Solone
Cristina Seaborn
Cristina Seaborn
Lee Armstrong
Lee Armstrong
Dipinto di Roselyn Armstrong fatto da Tonia Baney
Dipinto di Roselyn Armstrong
fatto da Tonia Baney
Bob Solone
Bob Solone

Di Mike Wood, Fondazione Urantia, Chicago, Illinois, Stati Uniti

Ci sono state molte attività alla Fondazione Urantia nel mese di luglio. Oltre ad ospitare la riunione trimestrale ordinaria del Consiglio d'Amministrazione dei Trustees, abbiamo anche ospitato una riunione del Consiglio d’Amministrazione dei Direttori della Scuola Internet del Libro di Urantia, poco prima della riunione dei Trustees. Ma intercalate tra queste due riunioni, ci furono due conferenze - una organizzata dalla Fellowship del Libro di Urantia e l'altra dall'Associazione Urantia degli Stati Uniti (UAUS) - cosa che mi ha dato l'opportunità d’installare, contemporaneamente, una bacheca per vendere delle copie a prezzo ridotto de Il Libro di Urantia (comprese tutte le traduzioni) così come alcuni aiuti allo studio e dei manuali come Uno Studio dell’Universo Maestro.

Sessione di Studio d'Estate, Northbrook, Illinois, USA

Dapprima ci fu un breve viaggio a Northbrook, in Illinois, dove la Fellowship ha tenuto la sua Sessione di Studio d'Estate al Centro di Ritiro Spirituale di Techny Towers, un magnifico complesso diretto dai Missionari del Verbo Divino. Il tema della conferenza era “Il Nostro Dono a Dio il Padre: Servizio al Supremo” , e consisteva in laboratori durante il giorno e discorsi plenari alla sera. L’eccellente gruppo di dirigenti di laboratorio comprendeva troppi membri per nominarli tutti, ma ci furono delle prestazioni fatte da Gard Jameson, Bobbie e Steve Drier, Barbara Newsom, David Kulieke, e Barry Clark.

Forse il punto culminante di questo avvenimento ben organizzato furono i plenari della sera. Tamara Strumfeld della Fondazione stessa, ha aperto la prima serata con un discorso magnifico e commovente sulle maniere concrete di vivere la propria vita per contribuire al Supremo. Essa vi aggiunse le sue riflessioni sulla crescita personale risultante dalle sue esperienze come madre negli ultimi quattro anni. Dopo il suo discorso, la battuta circolante tra il resto degli oratori era “come si può essere l’oratore successivo dopo di questo?” Poi fu Seth Wood che, in risposta al discorso di Tamara, disse che il suo compito principale consisteva nell’abbassare l’asta per Cristina Seaborn che doveva succedergli l’indomani sera. Seth si era tradita a questo riguardo, quando egli pronunciò un meraviglioso discorso in uno stile oratorio che ricordava un po’ quello di Bill Sadler Jr. e di Vern Grimsley. Egli inserì delle citazioni ispiranti sull'amore reciproco, delle storie umoristiche sul fatto di essere un lettore di seconda generazione, e degli aneddoti della sua carriera di avvocato in un discorso ispirante che portò la barra ancora più alta. Ma Cristina fu all’altezza la sera dopo con il suo discorso intitolato “Come Posso Servire il Supremo”,nel quale essa discusse del modo in cui dovremmo tutti usare i nostri talenti al meglio delle nostre capacità per raggiungere il Supremo. Essa chiamò questa esperienza un momento supremo. Come violinista talentuosa e realizzata, e conferenziera in erba, essa ha certamente condiviso più di alcuni momenti supremi con il suo uditorio.

L’ultimo giorno, Gary Deinstadt riprese il tema del weekend quando menzionò che aveva incontrato qualcuno nell'ascensore, che non lo conosceva, e che fece rimarcare disinvolto che rimpiangeva la povera persona che doveva parlare per ultimo. Ma Gary fu all’altezza del compito con il suo discorso istruttivo e divertente. Gary, un compositore con un Emmy Award, è anche un ministro ordinato interreligioso con un diploma in teologia. Egli fece un discorso su “Il Dono della Padronanza” e fu un oratore finale appropriato per la conferenza. A conti fatti, questo avvenimento dell’anno fu un altro di una lunga serie di rimarchevoli Sessioni di Studio d'Estate.

Conferenza Nazionale UAUS, Leavenworth, Kansas, USA

Due settimane dopo le riunioni sopra menzionate, io mi sono recato a Leavenworth, in Kansas, per la Conferenza Nazionale UAUS che ebbe luogo al College St. Mary’s. Questo magnifico college, vecchio di 150 anni, è diretto dalle Sorelle della Carità. L'aspetto seminale di questa conferenza fu il fatto di essere stata pianificata ed eseguita da giovani lettori con meno di quarant’anni. Questi giovani lettori, non solo presentarono una meravigliosa conferenza, ma acquisirono anche una preziosa esperienza che servirà sia a loro che alla comunità Urantia per molti anni a venire. Uno dei punti forti della conferenza, che fu forse un po’ differente dalle precedenti conferenze, fu l'accento posto sullo studio. Tra le cinque principali sessioni del weekend, tre erano dei veri gruppi di studio incentrati sul tema della conferenza: “Le Relazioni: Umane e Divine.”

Dapprima ci fu uno studio sul Fascicolo 110, “Relazione degli Aggiustatori con gli Individui Mortali” , seguito il giorno dopo da uno studio del Fascicolo 99, “I Problemi Sociali della Religione” . Nell’ultimo giorno, i gruppi studiarono parecchie sezioni relative alla famiglia.

Un altro aspetto di questa conferenza che merita di essere menzionato fu il divertimento, in particolare il programma del sabato sera che ebbe luogo nella magnifica sala rivestita di noce. La serata cominciò con David Glass che ha recitato due sonetti originali che erano di carattere pio e che servirono da sorta di benedizione o d’invocazione per la serata. Poi fu Lee Armstrong che fece una lettura di 20 minuti dalla novella di Robert Olen Butler: Tutti gli Uomini che Essa Abbraccia Morente. Ciò fu letto sia in maniera drammatica che umoristica, come solo un professionista della statura e dell'esperienza di Lee poteva fare. Lee ci condusse poi nella parte successiva della serata con una breve esposizione su sua moglie, Roselyn, deceduta molti anni fa dopo una lunga battaglia contro il cancro. Lee presentò poi Tonia Baney e spiegò che egli aveva commissionato a Tonia, una ritrattista di rinomanza mondiale (e vecchia direttrice esecutiva della Fondazione Urantia), di fare un ritratto di Roselyn. Noi ci siamo poi girati per vedere lo scoprimento del quadro, che era stato coperto e posto direttamente dietro all’uditorio. Si trattava di un incredibile magnifico quadro, al disopra della mia capacità di descrizione.

Dopo tutto ciò, Bob Solone, un pianista e cantante straordinario (e vecchio direttore dei servizi ai lettori della Fondazione Urantia), prese posto al piano da concerto Steinway e suonò una meravigliosa selezione di musica che catturò le orecchie e i cuori di tutte le persone presenti. Egli suonò anche un paio di brani richiesti dal pubblico. Così, in una sola serata, gli organizzatori della conferenza coprirono piuttosto bene le arti con poesia, prosa, pittura e musica. E tutto questo divertimento fu assicurato da studenti di vecchia data de Il Libro diUrantia, che erano anche molto dotati nei loro rispettivi campi. Questa fu una serata di cui mi ricorderò a lungo.

Nonostante che io sia il venditore di libri alle conferenze, ho la possibilità di ascoltare grandi oratori, di assistere a notevoli laboratori, di partecipare a gruppi di studio di alta qualità e di godere di meravigliosi intrattenimenti, spesso con lettori de Il Libro di Urantia provenienti dal mondo intero. Assistere a delle conferenze del Libro di Urantia, mi sembra di assistere a un’anteprima e di dare uno sguardo a quella che deve essere la vita nell'era di luce e di vita.

Información de fondo

StampareStampare

Urantia Foundation, 533 W. Diversey Parkway, Chicago, IL 60614, USA
Telefono: +1-773-525-3319; Fax: +1-773-525-7739
© Urantia Foundation. Tutti i diritti riservati